D’OU VIENNENT LES ANIMAUX EN PELUCHE ? HISTOIRE ET POPULARITÉ

DA DOVE PROVENGONO GLI ANIMALI DELLA PELUCHE? STORIA E POPOLARITÀ

L'origine diretta degli animali farcito è alla fine del XIX secolo, ma i suoi antenati erano già presenti da diversi millenni. La produzione e l'uso di giocattoli in legno sono iniziati nell'antico Egitto e la produzione e l'uso di giocattoli simili ha una lunga storia.

peluche panda kawaii

DAI GIOCATTOLI DI LEGNO ALLE BAMBOLE DI STOFFA

La storia degli animali di peluche e delle bambole è iniziata con la produzione di giocattoli in argilla, legno, avorio e altri materiali. Le prime bambole di legno trovate in Egitto risalgono al 21 ° secolo a.C.

Storicamente, l'antenato più diretto dell'animale di peluche era la bambola di pezza. Le date più antiche conosciute dal I al V secolo. Questa bambola di pezza, fatta di lino imbottito di stracci e papiro e decorata con lana colorata, è stata trovata dall'Egypt Exploration Fund a Oxyrhynchus in Egitto. La bambola è ora conservata al British Museum.

bambola di stracci

Nel tempo, le bambole di pezza sono diventate popolari tra tutte le classi sociali. Quando la stampa su tessuto a colori fu sviluppata intorno al 1830, divenne possibile la produzione di massa di bambole morbide e colorate. Erano usati come oggetti di conforto, ma anche come strumenti educativi: le bambole di pezza aiutavano i bambini a sviluppare le loro capacità educative e davano loro l'opportunità di imparare a lavorare a mano. Riparando le bambole stesse, apportando semplici variazioni e producendo vestiti per loro, i bambini hanno imparato a cucire.

L'ORIGINE DELL'ORSO DI PELUCHE

Allora chi ha inventato il peluche? L'orsacchiotto apparve contemporaneamente in Germania e negli Stati Uniti nel 1902. Tutto iniziò nel 1880, Margarete Steiff creò il primo animale di peluche della sua casa in Germania: un puntaspilli a forma di elefante .

Il nipote di Margarete, Richard Steiff, entrò a far parte dell'azienda di sua zia nel 1897 e progettò un giocattolo che avrebbe conquistato il mondo nel 1902: l'orsacchiotto. Allo stesso tempo, l'immigrato russo Morris Michtom, che vive negli Stati Uniti, ha ideato un progetto simile. Michtom ha basato il suo design di orsacchiotto su una caricatura del presidente ad interim Theodore Roosevelt.

primo orsacchiotto

COME HA RICEVUTO IL SUO NOME L'ORSACCHIOTTO?

Nel 1902, il Washington Post pubblicò una vignetta politica disegnata dal fumettista vincitore del Premio Pulitzer Clifford K. Berryman intitolata "Drawing the line in Mississippi".

Il cartone mostrava il presidente Theodore "Teddy" Roosevelt che mostrava compassione per il grazioso cucciolo di orso durante una caccia. Roosevelt era un avido cacciatore di orsi, ma si rifiutò di sparare a un orso indifeso mentre cacciava nel Mississippi nel novembre 1902.

La storia racconta che un gruppo di cacciatori di Roosevelt, guidati da Holt Collier, catturò un grande orso nero americano e lo legò a un albero dopo un estenuante inseguimento. Suggerendo che fosse il presidente a massacrare l'animale, Roosevelt ha rifiutato, sostenendo che era antisportivo.

cartone animato orso roosevelt

Il cartone animato di Berryman ha trasformato il grizzly indebolito in un adorabile cucciolo di orso, che ha dato all'inventore Morris Michtom l'ispirazione per creare il primo orsacchiotto. Dopo aver inviato un orso al presidente, gli è stato dato il permesso di usare il soprannome del presidente "orsacchiotto" per il giocattolo.

DALL'ORSO AL PANDA

Gli orsacchiotti sviluppati da Steiff e Michtom furono un successo immediato. Nel tempo, le caratteristiche realistiche degli orsi originali sono state ammorbidite per fare spazio a un aspetto più da bambino, il che ha rafforzato l'aspetto "carino" dei giocattoli. A causa del successo degli orsi, i nuovi modelli di animali impagliati sono stati prodotti da altre specie come panda, balene, gufi, conigli, ecc.

Oggi, i giocattoli di peluche sono prodotti ovunque, sono un alimento base negli zoo, un must per i bambini e un'esperienza divertente e piacevole per persone di tutte le età. È anche uno dei giocattoli più venduti ed è popolare tra tutti, dai bambini agli adulti, e per una buona ragione. Anche se per caso non hai mai posseduto un peluche, è difficile non amarli.

 

panda peluche

Laissez un commentaire

Veuillez noter que les commentaires doivent être approvés avant d'être affichés