LE PANDA GÉANT

IL PANDA GIGANTE

Il panda gigante (Ailuropoda melanoleuca), chiamato anche panda, è un mammifero che assomiglia un orso chi vive in foreste di bambù dalle montagne della Cina centrale. Il suo sorprendente mantello bianco e nero, combinato con un corpo voluminoso e un viso rotondo, gli conferisce un aspetto accattivante che lo ha fatto amare dalle persone. di tutto il mondo.

Secondo la lista rossa Specie in pericolo di estinzione IUCN, ci sarebbe di meno 1.900 panda in natura.

In questo articolo parleremo dei seguenti argomenti:

  • le caratteristiche e la carta d'identità del panda
  • cosa mangia il panda
  • la riproduzione
  • come si sviluppano i neonati
  • la classificazione del panda

Dopo aver letto l'articolo, potrai conoscere tutte le principali informazioni sul panda.

gioiello panda

FOGLIO D'IDENTITÀ PANDA

1) CARATTERISTICHE:

I maschi di grandi dimensioni possono raggiungere 1,8 metri di lunghezza e pesare più di 100 kg ; le femmine sono generalmente più piccole. Orecchie nere rotonde e macchie nere sugli occhi risaltano su viso e collo bianchi. Arti, coda, gambe e spalle neri contrastano con il busto bianco. Le zampe posteriori sono dirette verso l'interno, il che dà ai panda un'andatura ondeggiante.

I panda possono facilmente stare sulle zampe posteriori e sono spesso visti mentre fanno capriole, per rotolare e prendere bagni di polvere. Sebbene siano un po 'goffi come scalatori, i panda si arrampicano facilmente sugli alberi e, a causa del loro somiglianza con gli orsi, sono probabilmente in grado di nuotare.

Una caratteristica anatomica insolita è un osso del polso ingrandito che funziona in modo molto simile a un pollice, che consente ai panda di manipolare il cibo grande destrezza.

Panda di bambù gigante

2) COSA MANGIANO I PANDAS GIGANTI?

La dieta del panda è composto a 90-98% di foglie di bambù, germogli e steli, un'erba alta disponibile tutto l'anno nella maggior parte delle regioni forestali della Cina. Nonostante gli adattamenti delle zampe anteriori, dei denti e delle mascelle consumo di bambù, il panda gigante ha mantenuto l'apparato digerente dei suoi antenati carnivori e non è quindi in grado di digerire la cellulosa, uno dei componenti principali del bambù.

I panda risolvono questo problema passando rapidamente e quotidianamente quantità prodigiose di erba attraverso il loro tratto digerente. Fino a 16 ore al giorno vengono spesi per il cibo e lo smaltimento dei rifiuti è fatto fino a 50 volte al giorno. I resti dentali fossilizzati indicano che il panda gigante ha iniziato a utilizzare il bambù come fonte di cibo primaria almeno tre milioni di anni fa. Sebbene non sia in grado di catturare la preda, i panda mantieni il gusto per la carne.

La specie non può sopravvivere naturalmente all'esterno foreste di bambù, sebbene in cattività fosse tenuta con cereali, latte e frutta e verdura dell'orto. Il bambù è la dieta più sana per i panda in cattività.

cosa mangiano i panda giganti

3) LA STAGIONE DELL'AMORE E DELLA RIPRODUZIONE:

La natura solitaria del panda gigante è sottolineato dalla sua dipendenza dall'olfatto (olfatto). Ogni animale limita le proprie attività a un'area di circa 4-6 km2, ma queste aree di abitazione spesso si sovrappongono sostanzialmente.

In questo contesto, l'odore serve a regolare il contatto tra gli individui. Una grande ghiandola olfattiva situato appena sotto la coda e che circonda l'ano viene utilizzato per andarsene messaggi olfattivi ad altri panda. La ghiandola viene sfregata contro alberi, rocce e ciuffi d'erba e il profumo trasmette informazioni sull'identità, il sesso e possibilmente lo stato sociale dell'individuo che lo contraddistingue. L'analisi chimica dei marchi è coerente con una differenza di funzione tra maschi e femmine.

I maschi sembrano usare il profumo per identificare le aree in cui vivono, mentre le femmine lo usano principalmente per segnalare l'estro. Ad eccezione dell'assistenza materna ai neonati, l'unica attività sociale dei panda si svolge durante l'estro femmine, che si verifica ogni anno in primavera e dura da uno a tre giorni.

Una stagione d'amore in primavera (Marzo-maggio) e una stagione del parto in autunno (Agosto-settembre) si osservano nelle popolazioni selvatiche e in cattività. I maschi sembrano individuare le femmine prima dal loro odore e poi dalle loro vocalizzazioni. Sono state registrate assemblee da uno a cinque maschi per femmina. A quel tempo, i maschi possono diventare molto aggressivi mentre competono per l'opportunità di accoppiarsi.

stagione degli amori del panda gigante

Come gli orsi, panda giganti sperimentare un ritardo nell'impianto dell'ovulo fecondato nel rivestimento dell'utero, un periodo di due o tre mesi dopo l'accoppiamento.

I livelli ormonali nelle urine delle femmine indicano che il periodo di crescita e sviluppo embrionale / fetale dura solo due mesi circa. In totale, la gestazione dura in media 135 giorni (con un intervallo da 90 a 184 giorni), ma, a causa della breve fase di crescita, un feto a termine pesa in media solo circa 112 grammi. In relazione alla madre, panda giganti producono la prole più piccola di qualsiasi mammifero placentare (circa 1/800 del peso della madre). Per le prime due o tre settimane di vita, la madre usa le zampe anteriori e le ossa del polso del pollice per coccolare e posizionare il cucciolo contro di lei in modo abbastanza non carnivoro e quasi umano.

Quasi la metà delle 133 nascite in cattività registrate prima del 1998 siamo gemelli, ma le madri del panda di solito non sono in grado di prendersi cura di loro più di un bambino. Le ragioni delle dimensioni estremamente ridotte della prole e della frequente produzione di gemelli non sono comprese, ma si tratta di due tratti comuni con gli orsi.

4) LO SVILUPPO DEI NEONATI:

Il panda appena nato è cieco e ha solo un sottile mantello bianco. È praticamente indifeso, capace solo di succhiare e vocalizzare. Dipende da sua madre per calore, nutrimento, posizionamento del seno e stimolazione del passaggio dei rifiuti.

Il suo sviluppo è lento durante i primi mesi. Gli occhi iniziano ad aprirsi intorno ai 45 giorni e vengono fatti i primi tremanti passi verso 75-80 giorni. Il suo stato di impotenza lo costringe a nascere in una tana, un ambiente in cui vive per i primi 100-120 giorni della sua vita. A circa 14 mesi di età, l'età in cui sono spuntati i denti da latte, il bambino consuma facilmente il bambù, ea 18-24 mesi avviene lo svezzamento della madre.

La separazione dalla madre deve avvenire prima che una femmina possa iniziare la produzione della sua prossima cucciolata. Panda in cattività può vivere più di 30 anni in cattività, ma tutta la vita in natura si stima che abbia circa 20 anni.

baby panda

5) CONSERVAZIONE E CLASSIFICAZIONE:

I fossili del nord Myanmar e Vietnam e gran parte della Cina a Pechino lo indica il panda gigante era ampiamente distribuito in tutta l'Asia orientale all'inizio del Pleistocene (da 2,6 milioni a 11.700 anni fa). Distruzione da parte dell'uomo del suo habitat forestale, combinato con il bracconaggio, ha limitato la specie a frammenti isolati di habitat montano lungo il bordo orientale dell'altopiano tibetano nelle province cinesi di Sichuan (Szechwan), Shaanxi (Shensi) e Gansu (Kansu). L'area totale di questi habitat è circa 13.000 km2 e, in tempi recenti, la periodica fioritura massiccia e la scomparsa del bambù hanno portato alla carestia per alcune popolazioni. (Ci vogliono dai cinque ai dieci anni perché le foreste di bambù si riprendano da questi eventi naturali.)

Dagli anni '90, la Cina ha fatto un significativo esteso i suoi sforzi conservazione e ora considera il panda come tesoro nazionale. Il sistema di riserva è stato esteso da 14 a più di 40 sitie sono stati messi in atto accordi di cooperazione internazionale per fornire formazione sulla gestione delle riserve e sull'allevamento in cattività. Panda è stata a lungo considerata una specie in pericolo dalla IUCN, ma l'organizzazione ambientale è cambiata lo status del panda come "vulnerabile" nel 2016, grazie al successo della Cina nel ripristino degli habitat foreste di bambù.

I primi periodi in cui i panda sono stati dati in omaggio e dove gli zoo hanno ricevuto prestiti commerciali a breve termine hanno lasciato il posto a contratti di prestito che generano fondi per la conservazione della popolazione selvaggia. Più di 120 panda sono tenuti in cattività in Cina, e altri 15-20 sono negli zoo altrove. Le popolazioni in cattività stanno aumentando. Su-Lin, il primo dei panda giganti per essere esposto in Occidente, raggiunse gli Stati Uniti da bambino nel 1936 e fu un'attrazione popolare allo zoo di Brookfield, vicino a Chicago, fino alla sua morte nel 1938. Nessun europeo osservò un panda gigante vivente in natura fino alla spedizione di Walter Stötzner del 1913-15, anche se Armand David, un missionario vincenziano, scoprì alcune pellicce di panda nel 1869.

La classificazione dei panda giganti è stato a lungo oggetto di controversia. I dati anatomici, comportamentali e biochimici sono stati utilizzati per posizionare i panda con gli orsi (Famiglia Ursidae), con procioni (Procyonidae) o in una famiglia separata (Ailuridae). Il miglioramento delle analisi molecolari condotte negli anni '90 lo suggerisce fortemente gli orsi sono i parenti più stretti Panda gigantee molte delle loro caratteristiche comportamentali e riproduttive sono conformi a questa classificazione.

Panda gigante sorridente

IL TUO PANDA WORLD SHOP:

In Universo Panda noi speriamo sensibilizzare ed educare tutti gli attori economici. Dimostrandolo i panda sono animali unici nel regno animale, ma anche in proteggere e preservare il loro habitat, ne salveremo molti altre specie.

maglietta panda universo panda


Laissez un commentaire

Veuillez noter que les commentaires doivent être approvés avant d'être affichés